Antonio Fábregas

Prosodic Constraints and the Difference between Root and Word Compounding

  • Abstract

Informations and abstract

Keywords:

In questo saggio esploriamo il ruolo svolto dalla fonologia nelle Regole di Formazione di Parola (RFP). Sosterremo che la fonologia richiede che il modificatore della testa di certi composti sia, in spagnolo, una struttura prosodicamente non marcata, con il risultato che la non testa del composto può perdere la sua forma lessicale. Stabiliremo poi un confronto tra composti costruiti su radici e composti costruiti su temi/parole e sosterremo che solo i composti che combinano radici sono soggetti al requisito fonologico analizzato in questo saggio.

Trova nel catalogo di Worldcat

Article first page

Article first page