Carlo Ciccarelli, Stefano Fenoaltea

Construction in Italy's Regions, 1861-1913

  • Abstract

Informations and abstract

Keywords:

Questo saggio presenta stime annuali della produzione delle industrie delle costruzioni nelle regioni dell'Italia post-Unitaria. Le costruzioni complessive manifestano andamenti ciclici diversi, indotti dagli sfasamenti delle costruzioni ferroviarie. Le altre opere pubbliche erano meno idiosincratiche: l'ascesa giolittiana è stata alquanto diffusa, quella depretisiana più concentrata nel Lazio e nella Liguria. Nella costruzione di edifici l'ascesa giolittiana si manifesta molto più nettamente nel Centro-Nord che nel Mezzogiorno; nel periodo precedente spicca il ciclo del Lazio. In complesso la distribuzione delle costruzioni ferroviarie appare, pro capite, abbastanza uniforme - e così pure le altre opere pubbliche, eccezion fatta per i picchi raggiunti nel Lazio e in Liguria. Le costruzioni di edifici tende invece a diminuire da Nord a Sud; ancora una volta si trova in testa la Liguria, seguita dal Lazio.

Trova nel catalogo di Worldcat

Article first page

Article first page